I domenica di Avvento

I domenica di Avvento

Link alle letture Vorrei fare un commento letterale al Vangelo perché penso sia di difficile comprensione. Di cosa sta parlando Gesù? Il discorso è strutturato in modo non casuale. Esso si colloca subito prima della Passione e Gesù sta per essere arrestato. La prima affermazione è che il Tempio di Gerusalemme, dopo la sua morte e risurrezione, sarà distrutto. Non è soltanto l’edificio del tempio che crollerà, … Continua

Print Friendly, PDF & Email

Cristo Re

Cristo Re

Link alle letture Proprio questa mattina mi sono trovato a scuola un gruppo di ragazzi che diceva, senza alcuna provocazione o sfida: “io penso che Dio, anche se c’è, non ha nulla a che fare con la vita di noi uomini. Se c’è, se ne sta lontano, ci lascia al nostro libero arbitrio o all’accadere dei fatti e per questo è del tutto inutile pregare”. Non sono … Continua

Print Friendly, PDF & Email

Tutti i Santi

Tutti i Santi

Link alle letture Il nostro tempo non è ateo o agnostico, ma un tempo diviso, dove la fede non c’entra più con la vita di tutti i giorni. Per laurearsi, amare, fare famiglia, lavorare, vivere una malattia o un lutto… non è più necessaria la fede. Questo dato di fatto implica un grande dramma: la divisione tra un desiderio che diventa sempre più sogno distante o inutile … Continua

Print Friendly, PDF & Email

II domenica dopo la dedicazione

II domenica dopo la dedicazione

Link alle letture La parabola del Vangelo ne ricorda molto un’altra: quella della zizzania che cresce insieme al grano buono. Come spesso accade nella predicazione, per esprimere un concetto Gesù ricorre a immagini diverse, come la pesca o la semina. Chi si intende di reti sa che non è possibile pescare subito i pesci buoni, ma bisogna farlo alla fine, quando si è a riva. Così per … Continua

Print Friendly, PDF & Email

I domenica dopo la dedicazione

I domenica dopo la dedicazione

Link alle letture Non so se notate un paradosso in queste letture. Da una parte, il Vangelo e la prima lettura sottolineano il valore universale dell’annuncio cristiano. Pietro dice: “mi rendo conto che Dio non fa preferenze di persona” e ugualmente Gesù afferma che il Vangelo sarà predicato “a tutti i popoli”. Dall’altra parte, lo Spirito sembra discendere solo sui dodici e Paolo nella seconda lettura dice: … Continua

Print Friendly, PDF & Email

Dedicazione del Duomo di Milano

Dedicazione del Duomo di Milano

Link alle letture Mi chiedo se Gesù non avesse avuto paura prima di fare questi gesti. Cacciare i mercanti che erano lì da tempo (per un motivo) e rispondere male ai capi della città… non sono gesti che non hanno conseguenze. Come fa uno a non avere paura? Se io fossi vissuto a quel tempo, forse avrei potuto vedere e capire qualcosa delle ingiustizie praticate proprio nel … Continua

Print Friendly, PDF & Email

VI domenica dopo il martirio

VI domenica dopo il martirio

Link alle letture Mi viene in mente quel foglietto che Martin Lutero aveva lasciato sul suo scrittoio poche ore prima di morire: “Siamo mendicanti. Siamo mendicanti, ecco la verità”. Questa verità fa eco al testo del Vangelo, come alla scoperta di Giobbe: rimaniamo “semplici servi”, così sarebbe meglio tradurre l’aggettivo greco “acreios”. Il servo che ha lavorato tutta la giornata non è inutile al suo padrone. Così la … Continua

Print Friendly, PDF & Email

V domenica dopo il martirio

V domenica dopo il martirio

Link alle letture “Amerai il prossimo tuo come te stesso”. Il testo ebraico di questa frase può suonare in una traduzione leggermente diversa ma molto significativa: “amerai il prossimo tuo perché gli è come te stesso”. Se sono consapevole che l’altro è fatto della mia stessa pasta, che ha gli stessi pregi e difetti che ho io, questa vicinanza dà anche la forza di volergli bene. Come recita … Continua

Print Friendly, PDF & Email

IV domenica dopo il martirio

IV domenica dopo il martirio

Link alle letture C’è un proverbio popolare che dice grosso modo: “quando il saggio indica la luna, tutti guardano il dito”. Non so se è un’immagine all’altezza dell’espressione usata da Gesù: “voi mi avete seguito non perché avete visto dei segni ma perché avete mangiato di quei pani e vi siete saziati”. Tuttavia, dice bene una difficoltà comune: è più facile concentrarci su quello che facciamo (il … Continua

Print Friendly, PDF & Email

II domenica dopo il martirio

II domenica dopo il martirio

Link alle letture Nel Vangelo Gesù dice che da solo non può fare nulla (“il Figlio da sé stesso non può fare nulla”). Non è una affermazione di poco conto: il Figlio di Dio sostiene di avere bisogno di qualcuno e persino di Dio. Gesù ha avuto bisogno di relazioni e lo ha detto più volte esplicitamente. Ha avuto bisogno di amici intimi che gli stessero vicino … Continua

Print Friendly, PDF & Email