X Domenica dopo Pentecoste

Ci sono molti aspetti storici di queste letture che sarebbe interessante approfondire. Mi limito solamente ad accennarli. La prima lettura richiama la “costruzione e dedicazione” del tempio di Gerusalemme per mano di Salomone. Come mai a un certo punto della storia, da un paese che aveva molti tempi e santuari, si passa alla centralità di un unico Tempio? Quando e perché ciò avviene e perché proprio per … Continua

IX Domenica dopo Pentecoste

Vorrei riflettere su due aspetti di questo vangelo. Il primo riguarda la tenacia r l’ostinazione degli amici di questo paralitico che di fronte all’impossibilità di portare il malto davanti a Gesù non si arrendono ma scoperchiano il tetto per calarlo. Anche il profeta Natan dimostra la stessa ostinazione davanti a Davide, escogitando un modo per fargli capire il male che aveva commesso. Non si ferma davanti al … Continua

VIII Domenica dopo Pentecoste

Il tema delle letture di oggi è quello della vocazione. Mi sono chiesto anzitutto cosa significa oggi la parola vocazione, come ancora oggi possiamo vivere una forma di chiamata simile a quella descritta nei Vangeli. Credo che ciò che possiamo definire “vocazionale” nella nostra vita (un certo lavoro, uno particolare campo di studio, una relazione affettiva, una famiglia o una forma di vita diversa) abbia sempre a … Continua

VII Domenica dopo Pentecoste

Il Vangelo di oggi può apparire particolarmente duro e merita qualche osservazione, non per intiepidirlo ma per approfondirne il senso e il significato. Faccio tre osservazioni. Ogni domanda è rivelatrice del nostro contesto e di ciò che abbiamo nel cuore. La domanda con la quale si apre questo Vangelo rivela sia ciò che ha a cuore questo giudeo sia il mondo nel quale Gesù opera. È importante … Continua

V Domenica dopo Pentecoste

Un tema che mi pare evidente nelle letture di oggi è quello della fede intesa come fiducia verso un futuro a noi sconosciuto ma che non mette paura. È la figura di Abramo che morto il padre lascia la sua terra, lascia le proprie certezze, e si incammina in una regione che non conosce. Mi viene in mente un amico che mi raccontava questa settimana di aver … Continua

IV Domenica dopo Pentecoste

Il Vangelo di oggi credo sia più comprensibile richiamando il suo contesto.Anzitutto, Gesù è in cammino verso Gerusalemme. È un viaggio anche simbolico nel Vangelo di Luca: i discepoli vanno con Gesù vanno verso una meta, non girano a vuoto o senza senso, ma arriveranno al momento della scelta di Gesù di donare la vita e tutto punta lì. Questo contesto, il viaggio verso quella meta, è … Continua

III Domenica dopo Pentecoste

Le letture di oggi sono ricche di molti spunti e io mi limito solo a due osservazioni a partire dal dialogo tra Gesù e Nicodemo. Dialogo che era cominciato con un elogio e delle domande di Nicodemo ma che finisce con una pagina, quella di oggi, dove parla solo Gesù, mentre Nicodemo pare scomparire nell’ombra. Due aspetti mi colpiscono di questo discorso. Il primo è una affermazione … Continua

II Domenica dopo Pentecoste

Il vangelo di oggi può essere facilmente letto in chiave eucaristica, come un discorso che anticipa l’eucarestia. Tale lettura è assolutamente lecita anche perché l’evangelista, a differenza dei Sinottici, non parla dell’istituzione dell’eucarestia durante l’ultima cena ed è quindi verosimile che nella comunità di Giovanni si rileggessero fin da subito queste parole di Gesù che vengono dopo la moltiplicazione dei pani, nella sinagoga di Cafarnao, come una … Continua