Dedicazione del Duomo

Link alle letture. Giovanni scrive cosa accade a Gesù durante la festa della dedicazione del Tempio di Gerusalemme. Subito precisa che “era inverno”, precisazione superflua e sorprendente dal momento che la festa cadeva sempre in inverno e che finora l’evangelista non aveva mai indicato la stagione di nessun’altra celebrazione. Questo induce a pensare che la notazione abbia un’altro significato: un tempio freddo, lontano dalla gente, una religiosità secca … Continua

Print Friendly, PDF & Email

VII domenica dopo il martirio

Link alle letture. Un’immagine che tiene assieme queste letture è forse quella di Dio come un agricoltore. Isaia dice: “faccio una cosa nuova –dice Dio– proprio ora germoglia, non ve ne accorgete?”, così San Paolo richiama immagini agricole simili e conclude: “…ma era Dio che faceva crescere”. E il Vangelo può essere una espansione della parabola di Marco che in un versetto diceva: “il Regno di Dio … Continua

Print Friendly, PDF & Email

V domenica dopo il martirio

Link alle letture. La prima lettura ci ha fatto ascoltare la famosa preghiera dello “Shemà Israel”, “ascolta Israele”. E’ forse la preghiera più importante che gli ebrei recitano ogni giorno anche oggi. Tra tutte, è quella che più ha plasmato l’identità di questo popolo. Mi chiedo: cosa c’è di straordinario e unico questo testo? Cosa rende queste poche frasi così importanti? “Ascolta, Israele: il Signore è il … Continua

Print Friendly, PDF & Email

IV domenica dopo il martirio

Link alle letture. Due scene di queste letture mi sembrano ancora attuali. La prima è quella di Elia che fugge nel deserto per un giorno di cammino, quello che basta per assicurarsi la morte. Si pone sotto una ginestra –la stessa pianta che aveva visto piangere il piccolo Ismaele– e invoca su di sé la morte: “non sono migliore dei miei padri”. Una delusione, un male di … Continua

Print Friendly, PDF & Email

II domenica dopo il martirio

Link alle letture. C’è un antefatto a questo vangelo che spiega il tono polemico di Gesù. Il Signore era entrato a Gerusalemme per una festa e si era fermato alle soglia di una porta della città, nei presi di una grande piscina. Era un logo di via vai di molta gente, potremmo immaginarcelo come passare oggi in stazione centrale a Milano (fatte le debite proporzioni). Uno di … Continua

Print Friendly, PDF & Email

I domenica dopo il martirio del precursore

Link alle letture. La prima osservazione sul Vangelo è che siamo di fronte a un uomo che viene messo in ombra. Giovanni accetta di essere messo da parte, gli dicono: “Gesù battezza e tutti accorrono da lui invece che da te” e lui risponde: “lui deve crescere e io diminuire”. In altre parole, Giovanni è un uomo che non ha fatto del consenso il suo metro di … Continua

Print Friendly, PDF & Email

Assunta

Link alle letture. Mi stupisce sempre che celebriamo questa festa nel mezzo dell’estate. Nel periodo delle vacanze, quando di solito si pensa al riposo, allo svago, a fare le parole crociate sulla spiaggia o alla grigliata con gli amici… proprio ora la Chiesa inviti a riflettere sulla morte. Un tema così impegnativo in un tempo così disimpegnato. Perché della morte si tratta in questa festa : Maria … Continua

Print Friendly, PDF & Email

XII domenica dopo Pentecoste

Link alle letture. Quello che chiede Gesù è difficile, per noi oggi come per i dodici duemila anni fa. L’ultima parte del Vangelo lascia intuire che non tutti accoglieranno questi uomini. Me li immagino anche un po’ impauriti: per molto tempo sono stati ad ascoltare e a guardare il Maestro, ma ora tocca a loro. E Gesù gli chiede non poco: scacciare demoni, guarire malati, sanare lebbrosi… … Continua

Print Friendly, PDF & Email

XI domenica dopo Pentecoste

Link alle letture. Il tema comune a queste letture mi sembra la riflessione sul “piccolo resto di Israele”. Elia si sente perduto perché pensa di essere rimasto da solo contro Acab, invece Dio gli risponde: mi sono riservato un piccolo gruppo che tu non conosci. Al di là della vittoria di Elia in questa pagina, il profeta dovrà scappare, Acab gli darà la caccia, si ritroverà di … Continua

Print Friendly, PDF & Email

X domenica dopo Pentecoste

Link alle letture. Mi sembra che le letture abbiano in comune l’invito a tenere separati nella vita il bene dal male, come dice Paolo, la luce e le tenebre, Cristo e Beliar, oppure, per dirla con il Vangelo, il mercanti e il tempio. E’ vero che noi riconosciamo più facilmente l’incoerenza negli altri che in noi stessi. Oggi, si rimproverano più facilmente le incoerenze degli uomini di … Continua

Print Friendly, PDF & Email